Instrumentation Products Division

Nuovo sistema di connessione tubing Parker Ultrasicuro e di veloce esecuzione per sistemi di strumentazione fino a 22.500 PSI    

Barnstaple, 8 febbraio, 2016--- Parker Hannifin, leader mondiale nelle tecnologie di movimento e controllo ha annunciato un importante passo in avanti nella tecnologia di connessione tubing nella gamma strumentazione, con alte prestazioni di affidabilità ed integrità per installatori e progettisti e con grandi vantaggi sui tempi di installazione. Disegnato per lavorare fino a 22,500 PSI (1,550 bar), la nuova tecnologia di “ tubo con cono svasato “ ci permette di affermare di essere il miglior sistema di collegamento “ a compressione “ , per sicurezza e tempi d’installazione, mai prodotto in passato. Il sistema eccelle in confronto ai sistemi tuttora utilizzati dagli utenti – inclusa la possibilità di progettare sistemi di tubing nella più totale sicurezza e capacità per processi ad alte pressioni – e mira a stabilire un nuovo standard per applicazioni di strumentazione per medie pressioni nell’industria dell’oil and gas.

Sviluppato dall’ingegneria Parker Autoclave, leader nei sistemi per alte pressioni, la nuova tecnologia di connessione “ tubo con cono svasato “ diventa una importante alternativa al tradizionale ‘cone and thread’ tube connection inventato dalla stessa ingegneria Autoclave. Senza dimenticare che, il sistema di connessione “ Cone and thread”, è diventato la scelta preferita per tutte quelle connessioni e mercati per i quali rimane necessaria la possibilità di manutenzione ( installazione ed disinstallazione ), delle stesse per il mercato Oil & Gas e per pressioni superiori a 6000 PSI (414 bar). Oltremodo, creando il cono sul tubing e di conseguenza eliminando ogni tipo di filettatura, il personale arriva a risparmiare fino a 25/20 minuti per connessione. 

Il nuovo sistema che da ora chiameremo “flared cone“ è molto più semplice da utilizzare e non ha bisogno di particolari specifiche indicazioni da dover insegnare agli installatori. Gli stessi possono completare il lavoro in pochi minuti se non dopo aver effettuato un piccolo training. Questo risparmio di tempo riduce notevolmente i costi di installazione. Le connessioni “Flared cone” sono particolarmente valide in quei processi dove le vibrazioni possono causare trafilamenti. La connessione “flared cone” supera brillantemente queste problematiche senza aggiunta di nessun dispositivo “antivibrazione” cosa che invece accade per le installazioni “cone &thread” per le quale è necessario l’innesto dell’elemento anti-vibrazione

In accordo con Michael O’Keane, Product Marketing Manager di Parker Autoclave Engineers, “Nonostante le persone apprezzino particolarmente la semplicità e la facilità d'uso dei raccordi a compressione per tubing a basse pressioni, tendono a preferire “cone &thread” per le medie pressioni, confermato dal fatto che la sua maggiore forza comporta la possibilità di reinstallare lo stesso raccordo più volte. Ora, però, la nostra tecnologia di connessione “flared cone“ offre il meglio dei due mondi. Esso fornisce il make-up e la semplicità d'installazione delle connessioni a compressione e la forza “cone &thread”, con più funzioni di sicurezza e capacità di pressione più elevati rispetto tecnologie simili. La tecnologia rischia di rivelarsi particolarmente popolare per tutte quelle industrie del petrolio e del offshore gas dove si sforzano di migliorare ulteriormente la sicurezza, allo stesso tempo si muove in ambienti operativi sempre più profondi.”

La tecnologia Parker Autoclave Engineers’ “flared cone“ ( in attesa di brevetto ) è basata sul sistema di compressione del manicotto. Comunque sia, al contrario dei sistemi tradizionali , il tubo viene svasato per prevenire qualsiasi “sfilamento” accidentale – ed inoltre provvede alla tenuta primaria  metallo su metallo. Quando il dado viene assemblato, la superfice interna della parte svasata incontra il cono del raccordo o della valvola. La compressione del manicotto che incontra il corpo del componente crea una seconda, ridondante tenuta metallo su metallo. Questa doppia tenuta creerà maggiori benefici si sicurezza al sistema; qualora dovesse esserci un problema nella prima tenuta, la seconda preserverà l’integrità della connessione stessa. L’installazione “flared cone“ si ha semplicemente avvitando la parte filettata del dado sul corpo del raccordo o della valvola e “stringendo” per quanto indicato dalle tabelle prestabilite ( torque value ).

L’installazione viene fatta in soli 2 passi con estrema facilità e velocità. Semplice da capire ed attuare, con evidenti ottimi risultati. L’intero processo di lavorazione è autocontrollato attraverso l’utilizzo delle attrezzature idrauliche, le quali vanno ad eliminare i possibili errori che potrebbero compromettere l’integrità del processo stesso. Parker Autoclave Engineers offre 2 possibili versioni di macchine idrauliche. Modello a singolo cilindro con possibilità di cambiare molto semplicemente le matrici, ci permette di comprimere il manicotto la versione più evoluta a 2 cilindri ci permette la lavorazione del tubing . Entrambe le soluzioni vengono attuate da una pompa ad aria a pedale.

Dopo aver tagliato e sbavato il tubo, lo stesso va inserito, completo di “sleeve” e “gland” nella macchina idraulica. La forza attuata sul  “gland” causa una compressione sulla “sleeve” la quale va ad incidere il tubing creando un supporto meccanico importante sull’estremità del tubo stesso. Una volta fissata permanentemente , l’assemblato si può tranquillamente rimuovere dal tool mentre una differente matrice verrà installata per il passo successivo. Il tubo assemblato verrà quindi reinserito nel tool dove ricominceremo a lavorarlo. La matrice creerà lo svasamento del tubo per mezzo di un punzone…. La lavorazione di questo durerà pochi minuti.

La tecnologia di connessione Autoclave “flared cone“ è disponibile in cinque diverse dimensioni, per ospitare tubi per media pressione con diametri esterni di ¼”, 3/8”, 9/16”, ¾” o 1 pollice. Vi è una vasta gamma di matrici per  il montaggio che comprendono gomiti, T e le croci, così come raccordi rettilinei e paratie. Altrettante vasta scelta di tipi di valvole, comprese,  valvole a spillo, valvole di sicurezza e valvole a sfera ad alta pressione. Disponibile in 2, 3, 4 vie Double block and bleed ;

Di serie, Parker Autoclave Engineers produce tubi, raccordi e valvole per il suo sistema di connessione “flare cone” dal lavorato a freddo in acciaio inox 316. Questi componenti sono in grado di arrivare a pressioni di esercizio fino a 20.000 PSI (1.380 bar) e temperature di esercizio da meno 100-650 gradi Fahrenheit (meno 73 a 343 gradi Celsius). Nel prossimo maggio 2015, l'azienda proporrà il nuovo sistema di collegamento FCC disponibile in SAF 2507 Super Duplex, con pressioni di esercizio di 22.500 PSI (1.550 bar) e le stesse temperature di esercizio come sopra.

Parker Autoclave Engineers’ “flared cone connections”  è in accordo alla ASME B31.1 Capitolo IX standards. Tuttei size di tubi e delle connessioni sono stati testate per pressioni, temperature e vibrazioni ed in tutti I casi non sono state registrar perdite.

SAF 2507 è un marchio registrato di Sandvik.

Parker Hannifin
Con vendite annuali di 13 miliardi di dollari per l'anno fiscale 2015, Parker Hannifin è il leader mondiale nella produzione di tecnologie e sistemi diversificati nel Motion & Control, fornendo soluzioni progettate per un'ampia varietà di mercati industriali, Mobile ed Aerospaziali. Parker occupa circa 55.000 dipendenti in 50 paesi nel mondo. Parker ha incrementato i dividendi annuali agli azionisti per 59 anni consecutivi, questo rappresenta uno dei maggiori cinque incrementi record di ogni tempo registrati dall'indice S&P 500. Per maggiori informazioni, visitate il sito web Parker www.parker.com o le informazioni per gli investitori nel sito www.phstock.com.